Matera investe anche nel turismo dei matrimoni

34 Visite

 Con l’obiettivo di promuovere il turismo dei matrimoni e delle unioni civili, il Comune di Matera, anche in vista della borsa “Business tourism management” (Btm) che si terrà in città a novembre, ha invitato i privati a mettere a disposizione luoghi di un “riconosciuto valore storico, artistico, archeologico”, dove poter celebrare i riti.

    Lo ha reso noto l’Amministrazione comunale che ha pubblicato un avviso esplorativo per la concessione in comodato d’uso gratuito, per la durata di un anno, di immobili e luoghi, come giardini di “pertinenza funzionale” dell’edificio.

«Con questa iniziativa – ha detto il sindaco Domenico Bennardi intendiamo promuovere il cosiddetto wedding tourism, incanalando l’attrattiva internazionale di Matera sui nuovi flussi del turismo matrimoniale.

Nel corso della Btm, che si terrà in città a novembre con scambi tra operatori del settore alla presenza della stampa nazionale e internazionale, ci sarà una sessione dedicata al turismo matrimoniale.

La Btm è un evento speciale a Matera, in cui crediamo e su cui abbiamo investito risorse. Vogliamo esplorare le opportunità del turismo matrimoniale che può costituire un ulteriore elemento di attrazione per la città dei Sassi. Un’importante opportunità anche per i futuri sposi di Matera, che potranno celebrare il proprio matrimonio civile in un luogo bello e suggestivo.

    Infine, un sostegno concreto e una proficua sinergia con le sale ricevimento della città, che creano tanti posti di lavoro e hanno sofferto per la crisi della pandemia», ha concluso il primo cittadino.

(fonte e foto: ansa)

Promo