A Gilliam e Greenaway i premi speciali del Matera Festival

55 Visite

Sono andati a Terry Gilliam e Peter Greenaway i premi speciali assegnati al termine della quarta edizione del “Matera Film Festival”, che si è concluso ieri sera nella città che fu Capitale europea della Cultura nel 2019.

Altri riconoscimenti sono andati alla regista Cinzia Th Torrini e ad Alessio Lapice (Premio città di Matera), ad Antonio Gerardi (Attore dell’anno), e a Marie Clementse (Premio Matera Air Canada per “Price a Bonesof Crows”).

La giuria della sezione “Feature”, presieduta propria da Greenaway, ha assegnato premi anche a Reza Jamali (Best Feature film 2023 per “A childless village”) e a Tenuun-Erdene Garamkhan (“Harvest moon – L’ultima luna di settembre”) .

Per i documentari il premio “Beste documentary 2023” è andato a “The promise”, di Leonardo Antonio Avezzano; per la sezione “Short”, il premio “Best short film 2023” è andato a “A.o.c.”, di Smay Sidali; la menzione speciale a “Far”, di Gunnur Martinsdottir Schluter; la menzione per il miglior attore a Marco Rivolta per “Talafi”, di Giovanni Merlini; quella per la miglior attrice a Emma Reynes per “En Piste!”, di Emilie de Monsabert.

Promo